Gestione del benessere organizzativo

OBIETTIVI FORMATIVI

Lo scopo dell’intervento proposto è di fornire ai partecipanti i principali strumenti per poter apportare il proprio contributo al miglioramento del benessere organizzativo e del clima aziendale. I temi trattati e le competenze acquisite, avranno una ricaduta sull’e cacia comunicativa, sullo stile di leadership, sulla performance e sulla produttività. Il corso, inoltre, fornisce un quadro aggiornato delle ten- denze in atto nel variegato mondo del benessere organizzativo (normative, strumenti, pratiche, forme di auto-regolamentazione, ecc.) e presenta numerose tra le più innovative esperienze realizzate o in via di realizzazione nel nostro Paese e nel resto del mondo.

DIREZIONE E DOCENZE

Direttori: Prof. Arrigo Pedon, Prof. Serafino Ricci (Presidente del corso di Laurea delle Professioni Sanitarie dell’Università “Sapienza” di Roma).
Co-Direttori: Prof. Fabrizio Sprega
Docenti:

  • Marilena Cestari, docente di formazione
  • Valeria Caggiano, titolare della Cattedra di Psicologia del Lavoro e delle Organizzazioni Università Roma TRE. Fondatrice dell’Osservatorio Europeo Entrepreneurship Education, esperienze nell’ambito della progettazione europea, molteplici esperienze internazionali.
  • Walter Cuminetti, psicologo e psicoterapeuta specializzato in Psicoterapia Relazionale, iscritto all’albo degli Psicologi e Psicoterapeuti della regione Lazio. R.S.P.P. ed esperto in sicurezza sul lavoro con pluriennale esperienza nella gestione aziendale delle risorse umane e dei sistemi di gestione.

CONVENZIONI DI COLLABORAZIONE CON

Dipartimento di Psicologia dell’Università di Extrema-dura (Spagna); Università “Sapienza” di Roma: Istituto di Medicina Legale e Sociale; Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Milano; Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università LUMSA di Roma; Facoltà di Psicologia dell’Università di Salamanca.

CARATTERISTICHE DEL CORSO

Lo scopo dell’intervento proposto è di fornire ai partecipanti i principali strumenti per poter apportare il proprio contributo al miglioramento del benessere organizzativo e del clima aziendale. I temi trattati e le competenze acquisite, avranno una ricaduta sull’e cacia comunicativa, sullo stile di leadership, sulla performance e sulla produttività.
Il corso, inoltre, fornisce un quadro aggiornato delle tendenze in atto nel variegato mondo del benessere organizzativo (normative, strumenti, pratiche, forme di autoregolamentazione, ecc.) e presenta numerose tra le più innovative esperienze realizzate o in via di realizzazione nel nostro Paese e nel resto del mondo.

DESTINATARI

I profili tipici dei partecipanti sono:

  • manager che, a tempo parziale o a tempo pieno, si dedicano al benessere organizzativo e alla gestione dello stress;
  • responsabili o addetti alle tipiche funzioni aziendali a vario titolo coinvolti nei progetti di benessere organizzativo;
  • consulenti, professionisti e commercialisti che operano nell’ambito del benessere o che intendono sviluppare competenze sul tema;
  • operatori di associazioni imprenditoriali, enti di gestione dei distretti industriali, enti locali, interessati a promuovere politiche di benessere organizzativo tra le aziende con cui sono in relazione;
  • neolaureati.

BENEFICI PER LE IMPRESE

La partecipazione di propri collaboratori al corso consente alle imprese di:

  • sviluppare al proprio interno professionalità che sappiano integrare il benessere organizzativo nella strategia aziendale e avvalersene per la crescita dell’impresa;
  • porre le basi per lo sviluppo o il consolidamento di un’unità organizzativa dedicata ai temi del benessere organizzativo;
  • migliorare l’efficacia delle politiche esistenti attingendo a best practices italiane e straniere.